CORRIERE DI MAREMMA

Rassegna stampa quotidiana della Provincia di Grosseto

Web www.provincia.grosseto.it e-mail urp@provincia.grosseto.it

2013-04-23

ISTRUZIONE-SCUOLA-FORMAZIONE

 

Rabbia e malcontento tra i genitori dei ragazzi della scuola di via Gorizia

 

FOLLONICA Molta la confusione che si è creata a causa dell’improvvisa chiusura della scuola media di viaGorizia avvenuta la scorsa settimana. Gira il malcontento fra i ragazzi, che ieri hanno iniziato le lezionipomeridiane nella sede dell’Ex Ilva. Ma sono principalmente i genitori ad essere arrabbiati per il disagio, e non solo. Tra di loro gira la voce che la chiusura della sede di via Gorizia sia solo una scusa dell’amministrazione per poterla venedere e realizzare una lussuosa strutturaturistica sul mare. Qualcuno, invece, lamenta un’imperdonabile leggerezza del Comune che solo adesso, quasi a fine anno, effettua controlli approfonditi. Già lamentavano forti problemi di organizzazione nelle classi dei figli. Adesso i 310 studenti sono stati costretti adabbandonare l’ultimo mese di attività pomeridiane oltre al fatto che studiare la mattina risulta loro molto più difficile.L’orario pomeridiano ha creato forti disagi anche nell’organizzazione familiare: “Ci va bene se è per salvaguardare l’incolumità dei nostri figli – dicono i genitori – la cosa è diversa se, comesi vocifera, è tutta una bufala”. “Come mai sono stati fatti solo adesso i controlli sulla struttura e non a settembre come sarebbe stato logico?” chiedono alcune madri dei ragazzi di IIIB. Dalla ID si rivolgono direttamente a Eleonora Baldi: “Vogliamo chiarezza, il sindaco deve rendere pubblica la relazione che stabilisce l’inagibilità della scuola. E vogliamo sapere se c’è veramente in progetto di vendere l’edificio e a che punto sia”. Alcuni domandano anche le relazioni sulle strutture scolstiche di via Buozzi e via Cavour. I ragazzi manterranno l’orario pomeridiano sicuramente fino al 2 maggio. I genitori, però, assicurano che non c’è niente di ufficiale per il futuro:“ Nonci è stato detto niente di certo. Ci hanno solo assicurato che non perderanno l’anno scolastico”. L’ipotesi più accreditata è che quattro delle classi di via Gorizia saranno ospitate nelle aule dell’Università mentre altre otto saranno dirottate nella sede di via Cavour, spostando gli studenti già presenti al secondo piano di via Buozzi. Per il prossimo anno scolastico, alcuni dicono che potrebbero essere spostate le classi dell’Ipsia di Follonica a MassaMarittima, dati i pochi studenti che frequentano l’Istituto Professionale, così da liberare le aule per ospitare le prossime classi orfane precedentemente destinate a via Gorizia. “Queste sono solo voci, e nient’altro – afferma la preside del Comprensivo uno Claudia Giannetti – l’amministrazione comunale si è mossa egregiamente, aiutandoci in ogni modo a trovare una soluzione per permettere la normale prosecuzione delle lezioni, permettendo agli studenti di non perdere l’anno scolastico”. Secondo la preside la grande collaborazione ricevuta dal sindaco e dal Comprensivo due, che hamessoadisposizione la sede dell’Ex Ilva, ha permesso di tornare in aula in soli tre giorni, cercando di limitare la perdita di numerose ore di lezione.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA