E’ trascorso appena un mese di campagna elettorale più o meno ufficiale ed è diventato insopportabile accendere la radio o la TV ed essere tempestati dai vari politici senza esclusione con affermazioni dette, contraddette, modificate ma soprattutto insensate.

 

Ogni giorno uno dei candidati esce con una trovata pubblicitaria e di lì a poco sicuramente qualcun altro di sponda opposta se ne assume la paternità se giudicata accattivante.

 

Tutti quanti sostenevano l’applicazione dell’IMU sei mesi fà, oggi nessuno la vuole; tutti volevano il redditometro ed ora tutti lo vogliono togliere e così via.

 

Il comportamento dei politici è vergognoso e offensivo verso i comuni mortali; hanno la presunzione di pensare che chi ascolta o legge sia un perfetto imbecille pronto a credere a tutto.

 

Tutti sostengono che bisogna far ripartire l’economia, che bisogna abbassare le tasse e dobbiamo creare posti di lavoro, ma di fatto nessuno di loro ha la più pallida idea di come fare e da che parte cominciare.

 

Continuano a sostenere che il 2013 sarà l’anno della riscossa ma non sanno minimamente che cosa creerà una riscossa.

 

Nella trasmissione del 22 Gennaio di Ballarò, il Dr Romiti , uomo di grande esperienza nel mondo dell’industria, ha esplicitamente manifestato il proprio stupore verso una serie di diatribe tra esponenti politici di opposte fazioni senza che nessuno fosse in grado di mettere sul tavolo una proposta relativa alla creazione di posti di lavoro.

 

La classe politica che ci rappresenta è ormai un’armata Brancaleone allo sbaraglio capace solo di giocare a farsi dispetti come i bambini , purtroppo sulla pelle di milioni di persone ormai alla disperazione.

 

Se in passato sono andato a votare con poca convinzione, questa volta anche scegliere la coalizione “meno scadente” è realmente un impresa difficilissima.

 

 

 

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA