Archivi per la categoria ‘EPG – Eilizia Provinciale Grossetana’


logo-epg


Tutti sono GIUSTAMENTE scandalizzati da quello che è stato recentemente scoperto a Roma circa gli affitti di innumerevoli proprietà pubbliche.

Ma lo sanno i Massetani come sono gestiti gli immobili ad uso residenziale di proprietà del Comune?  Ve lo diciamo noi!

* * * 

IL COMUNE DI MASSA MARITTIMA E’ SOCIO DELLA EPG spa  PER IL 2,98% AVENDO VERSATO LA NON MODICA CIFRA DI 119.000,00 EURO!!!

Il Comune di Massa Marittima dispone di numerosi appartamenti che ha dato in gestione al “baraccone rosso” Edilizia Provinciale Grossetana spa.

I proventi annui del canone di affitto di tali appartamenti ammontano a euro 5.600,00 (cinquemilaseicento/00) nel 2015.

Dunque per ogni appartamento il Comune di Massa Marittima incassa (di media) circa euro 25,00/mese.

Ma, per garantirsi il servizio di riscossione dell’affitto ed altri servigi, annualmente, il Comune deve versare [!!!] all’EPG ulteriori euro 4.500,00 (quattromilacinquecento/00)…

IN PRATICA, QUINDI, I PROVENTI NETTI DELL’AFFITTO DEI 18 APPARTAMENTI SONO 5.600 – 4.500 = 1.100 EURO/ANNO.

1.100/12 = 91,6 EURO/MESE. 


NON E’ SCANDALOSO?

Caro Sindaco, rimaniamo allibiti perché – lo confessiamo – non sapevamo le cifre esatte dello scandalo. Pensavamo che per l’affitto degli appartamenti “regalati” in gestione all’EPG, tale “baraccone rosso” percepisse molto meno di 80.000 euro (cifra di cui Lei gentilmente ci ha informato…).

MA SI RENDE CONTO ?

Ha pure il coraggio di ironizzare sulle nostre informazioni..

Lei stesso ha detto che il Comune di Massa Marittima dispone di 18 appartamenti da dare in affitto e che, dei circa 80.000 euro di rendita, riceve indietro dall’EPG soltanto il 7% di 80.000 euro cioé 5.600 euro!!!!

E gli altri 74.400 euro chi se li è mangiati? L’EPG per fare manutenzione?

Ma lo sa che con 74.400 euro si compra quasi un appartamento nuovo ogni anno?

Lo sa quante cose si possono fare con 74.400 euro?

Non ci venga a raccontare che questi soldi sono necessari per le manutenzioni degli appartamenti perchè siamo intenzionati ad intervistare tutti gli inquilini che li occupano e da loro ci faremo dire in che condizioni si trovano gli appartamenti e a che tipo di manutenzione sono stati sottoposti negli ultimi anni…

Lei ha confermato che, per usufruire dei servigi dell’EPG, il Comune di Massa Marittima non solo ha dovuto sborsare 119.000 euro (nel 2004) per acquisire il 2,98% delle quote ma OGNI anno è costretto a pagare altri 4.500 euro.

Se la matematica non è un’opinione, ne discende che al COMUNE rimangono soltanto 1.100 euro (5.600-4.500).

E’ ancora convinto che abbiamo preso Lucciole per Lanterne?

Non crediamo proprio: lei stesso ce ne ha dato conferma.

Crediamo, invece, che questo rappresenti uno dei più grandi scandali di cui la nostra cittadina è vittima.

Massa Comune farà una mozione per uscire immediatamente da EPG e informerà la Corte dei Conti della questione. 

 

tratto da “La Nazione” del 08.02.2016

epg08022016clicka per ingrandire


logo-epg

GRAZIE A UNA LEGGE REGIONALE
FATTA APPOSTA PER IL PD
GLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
DI PROPRIETA’ DEI COMUNI SONO GESTITI
DA UN’UNICA SOCIETA’ SU SCALA PROVINCIALE 

IL COMUNE DI MASSA MARITTIMA
E’ PROPRIETARIO DI 70 (settanta) ALLOGGI 

MA PER OGNI 100 EURO DI AFFITTO
PAGATO DAGLI INQUILINI
PER UTILIZZARTE I SUOI IMMOBILI
TORNANO ALL’ENTE
APPENA 6 EURO e 34 CENTESIMI 

TOLTO UN 20% CIRCA DI MANUTENZIONI
IL RESTO SI PERDE NELLE CASSE DEL PARTITONE
E NELLE TASCHE DEI SUOI SCAGNOZZI
(il costo annuo del personale sfiora il milione e mezzo) 

A CIO’ SI AGGIUNGA CHE
OGNI INTERVENTO SUGLI IMMOBILI
VIENE AFFIDATO A DITTE E PROFESSIONISTI
RIGOROSAMENTE CON LA TESSERA
DIETRO L’ORECCHIO


logo-epg

EDILIZIA PROVINCIALE GROSSETANA S.P.A.

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA
RESIDENZIALE PUBBLICA DI PROPRIETA’ COMUNALE

 

Art.6 – Flussi finanziari

La E.P.G. Spa si impegna a gestire i flussi finanziari connessi alla gestione del patrimonio gestito in conformità alle delibere di LODE. I canoni di concessione d’uso di cui al successivo art.14 devono essere versati ai Comuni associati, singolarmente intesi, entro il 30 aprile dell’anno successivo a quello di riferimento. E.P.G. Spa riconosce ad ogni Comune, per ciascun anno, un importo corrispondente al 7% (sette x cento) dei canoni incassati per gli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica di proprietà dello stesso Comune. Tale somma, definita “quota destinata ai Comune per finalità di ERP”, sarà versata entro il 31 dicembre dell’anno successivo a quello di riferimento, al netto delle decurtazioni previste dal successivo art.13.

 

Al netto delle decurtazioni di cui sopra, degli introiti derivanti dall’affitto dei PROPRI IMMOBILI, il Comune di Massa Marittima percepisce appena il 6,34%.

Il resto, tolta la quota destinata alle manutenzioni (circa il 20%), serve a PAGARE GLI SCAGNOZZI DEL PD e a FINANZIARE IL SISTEMA PARTITO assegnando LAVORI E COMMESSE ai COMPAGNI e ai COMPAGNI DEI COMPAGNI (Ditte, Professionisti e Fornitori esclusivamente della cerchia PD).

 

EPG-LAMP

 

Massa Marittima   08.02.2016

 

Al Responsabile del Settore 2 del Comune di Massa Marittima

p.c.  al Sindaco e agli Assessori

p.c.  ad EPG spa – GR

 

OGGETTO:  immobili di proprietà del Comune di Massa Marittima in gestione ad EPG spa

 

Gentile Responsabile,
in qualità di Consigliere Comunale del Gruppo “Lista Civica MASSA COMUNE”,
di seguito a quanto già domandatoLe con mail PEC del 04.02.2016,

per ciascuno degli immobili di proprietà del Comune di Massa Marittima in gestione ad EPG spa,
sono a richiedere:

– le generalità del/i Conduttore/i,
– gli estremi di registrazione del contratto di affitto,
– la tipologia e la scadenza del contratto di affitto;
– l’importo del canone di affitto.

Relativamente agli ultimi 10 anni (ovvero dal 2006 al 2015 compresi – sempre che già fossero gestiti da EPG), chiedo altresì di conoscere quali lavori di manutenzione straordinaria sono stati eseguiti in essi, da quali Ditte e per quali importi.

Con preghiera di un cortese e rapido riscontro via mail PEC.

Cordiali saluti

gabriele galeotti

 

tratto da “IL Tirreno” del 09.02.2016

epg090222016clicka per ingrandire

 

Non c’è nemmeno divertimento.

Abbiamo teso un tranello al sig. Sindaco pensando che ci cascasse solo in parte.

Invece, ahi lui, c’è cascato in pieno.

In pieno !!!

Con le sue dichiarazioni, affannosamente rilasciate per contrastare quanto reso noto da Massa Comune, ha dimostrato di non sapere neppure quanti sono gli immobili del Comune gestiti [forzatamente, per ordine del suo partito] dalla EPG…

Secondo Giuntini, infatti, gli immobili dati in gestione alla EPG sarebbero “solo” DICIOTTO.

Secondo noi, invece, sono molti di più… e la sua posizione si aggrava…

Non sa nemmeno quanti sono gli immobili di proprietà del Comune…

Veda sotto e ci smentisca… se può…  

IMMOBILI COMUNE OK 2clicka per ingrandire

 

EPG

  

logo-epg

A TEMPO DI RECORD IL NOSTRO AVVOCATO

HA GIA’ PREPARATO L’ESPOSTO

DA INVIARE ALLA CORTE DEI CONTI 


EPG-LAMPclicka per ingrandire

 

logo-epg

L’EPG – Edilizia Provinciale Grossetana – è l’ennesimo BARACCONE ROSSO nato e cresciuto per foraggiare il sistema PD alle spalle della Collettività.

Gestisce una grande fetta del patrimonio immobiliare dei Comuni e, già con questo servizio (fatto ignobilmente passare come indispensabile), percepisce ingenti somme.

Ma vi è di più e, di conseguenza al disporre degli immobili, manovra tutto quello che c’è da manovrare intorno alla loro manutenzione: dagli appalti edilizi alle commesse, dagli incarichi tecnici agli affari legali.

Sfrutta i beni pubblici per rimpinguare le casse del partito e pagare profumatamente i suoi vili esponenti.

 

tratto da    www.iltirreno.it
14 luglio 2010

 

Ranieri alla guida dell’EPG

Decidono Grosseto e Follonica, gli altri si adeguano

 
GROSSETO – Il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Epg è stato eletto all’unanimità e la presidenza, come largamente annunciato, è andata a Marcello Ranieri, assicuratore Unipol di Follonica, in quota al Pd. Ma l’unanimità è solo di facciata. Sotto la cenere cova una frattura che potrebbe avere conseguenze pesantissime sia sul congresso del Pd, fra settembre e ottobre, sia sulle amministrative.  E non mancano ombre, che in molti hanno sottolineato, su alcuni rapporti di parentela e professionali fra i nuovi membri. Il nuovo Cda è composto da Marcello Ranieri, Valentina Mancini (Grosseto, Pd), Mauro Barbini (Orbetello, Pd), Andrea Bennardi (Roccastrada, Sinistra Ecologia e Libertà) e Rinaldo Carlicchi (Orbetello, Pdl). Il collegio dei revisori è invece formato da Tiziana Tocco (Grosseto, Pd), Gianluca Pontanelli (Grosseto, Pdl) e Enrico Bargagli (Arcidosso, Pd). Dunque voto all’unanimità. Ma la scelta dei nomi, in conseguenza di quanto avvenuto al Coseca, è stata fatta ancora una volta dall’asse Grosseto-Follonica, cioè Bonifazi-Baldi, ai quali si sono allineati Scarlino, Massa Marittima e Montieri. Gli altri sindaci, dopo una riunione avvenuta un’ora prima dell’assemblea, preso atto che la scelta “di maggioranza” era intoccabile, hanno deciso di non creare una frattura visibile all’esterno, ma in molti hanno manifestato ai due Comuni maggiori tutte le proprie perplessità. E al congresso la rottura emergerà in tutta la sua forza, mentre è già certo che per le amministrative ci saranno primarie ovunque, in particolare a Grosseto dove una consistente fetta del partito non è più disposta a candidare Bonifazi. E certo anche Castiglione, che in vista del voto non ha avuto nessuno (la Mancini e la Tocco hanno lì la residenza, ma vivono e lavorano a Grosseto), non ha preso con favore queste scelte. Molte perplessità sono legate anche ad alcuni casi di legami professionali e di parentela emersi nelle nomine e sottolineati da più di un sindaco. L’uomo chiave, che tiene insieme i vari tasselli, è l’architetto Antonio Camarri, membro del Cda della Nuova Grosseto, cooperativa che costruisce molte case proprio per l’Epg.  Nel Cda dell’Epg c’è finita la sua collega di studio Valentina Mancini, che con lui ha firmato progetti per la cooperativa, mentre nel collegio dei revisori c’è la fidanzata, Tiziana Tocco. E sua sorella è la moglie del segretario dell’Unione Comunale del Pd, Massimo Alessandri.

 

Tirreno 06.02.16da Il Tirreno” di oggi – clicka per ingrandire


logo-epg

IL COMUNE DI MASSA M.MA E’ SOCIO IN PARTECIPAZIONE DELLA EPG spa [Edilizia Provinciale Grossetana] PER IL 2,98% AVENDO VERSATO LA NON MODICA CIFRA DI 119.000,00 EURO.

A BREVE, SU QUESTO SITO, SPIEGHEREMO COME FUNZIONA, LE RAGIONI DELLA SUA ESISTENZA E VEDREMO CHI CI GUADAGNA.

CHI CI SCAPITA NON IMPORTA SPIEGARLO PERCHE’, MANCO A DIRLO, SONO SEMPRE I CITTADINI…


Entra
Commenti recenti
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA