Leggete con attenzione la nota di cui al post precedente.

Con essa, trasmettendola – per conoscenza – al Sindaco, il Comandante della Polizia Locale risponde al Consigliere Galeotti (che lo aveva interpellato con puntiglio…).

Poiché gli uffici preposti non avrebbero dovuto accettare il pagamento dei canoni di occupazione per l’anno 2017, è chiaro che il Sindaco NON ABBIA VIGILATO sul corretto funzionamento degli uffici e dei servizi.

Il Procuratore della Repubblica avrebbe il dovere di indagare sul comportamento del Comandante della Polizia municipale, del Responsabile del Settore 6 e sul Responsabile del Servizio Tributi (Settore 2): costoro, con azioni omissive e commissive tra loro convergenti, hanno consentito che venisse disattesa la direttiva impartita dall’arch. Assuntina Messina di non concedere né rinnovare ulteriori concessioni di suolo pubblico in assenza dell’autorizzazione monumentale.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA