Con sentenza n.2914 depositata oggi, 14 giugno 2017, il Consiglio di Stato, sez.V, ha ribadito il principio di diritto secondo il quale «… occorre una gara pubblica per l’affidamento in gestione a terzi di beni pubblici comunque suscettibili di produrre utilità economiche …».

Aggiungendo: «… la delibera in oggetto contrasta anche con l’art.12 della Legge n.241 del 1990 ai sensi del quale “La concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l’attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati sono subordinate alla predeterminazione da parte delle amministrazioni procedenti, nelle forme previste dai rispettivi ordinamenti, dei criteri e delle modalità cui le amministrazioni stesse devono attenersi. L’effettiva osservanza dei criteri e delle modalità di cui al comma 1 deve risultare dai singoli provvedimenti relativi agli interventi di cui al medesimo comma 1”.
Insomma, l’attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a privati o a enti pubblici va subordinata alla predeterminazione di criteri e modalità, cui le amministrazioni si debbono attenere, ad evitare ingiustificati privilegi o discriminazioni e per garantire la trasparenza dell’azione amministrativa e la parità di trattamento (cfr. Cons. Stato, V, 23 marzo 2015, n.1552) …».

Non solo le concessioni di suolo pubblico per l’estensione dell’attività di somministrazione alimenti e bevande (inefficaci per violazione del D.Lgs. 42/2004) sono state rilasciate in assenza di gara ad evidenza pubblica, ma addirittura la gara non è prevista dal regolamento comunale che disciplina la concessione del suolo demaniale.

La Corte di Cassazione, sez.III penale, con sentenza n. 35491/2016 ha ribadito che «… non (può) ravvisarsi alcun errore di diritto scusabile quando l’attività professionale del soggetto, come nel caso di specie, presupponga la conoscenza della normativa di settore e il suo comportamento sia sintomatico della inosservanza dell’obbligo di adeguata informazione per conseguire la conoscenza della legislazione vigente in materia (Sez.3, n.11045 del 18/02/2015, De Santis, Rv. 263288) …».

In conclusione, gli operatori economici hanno l’obbligo di aggiornarsi sulle normative di settore e procedere mediante interpelli scritti all’Autorità competente al rilascio del provvedimento amministrativo quando intendono ottenere un vantaggio economico (come sicuramente è quello dello sfruttamento di piazze e vie pubbliche per estendere su suolo di proprietà collettiva la propria remunerativa attività economica).

I commercianti massetani si rivedono in questi principi?

I commercianti massetani ritengono che Massa Comune (il Cons. Galeotti) abbia sbagliato a richiamare gli Organi politici e tecnici al rispetto della legge nell’interesse di tutta la collettività?

I commercianti massetani ritengono sempre che la nota prot.8818/2017 del Sindaco sia stata a loro indirizzata facendo un favore oppure vi sapranno ravvedere un tentativo di abbraccio che i Giudici potrebbero qualificare penalmente ed erarialmente rilevante?

Oggi il Sindaco, con un intervento sulla stampa locale, ha inteso mettere zizzania tra i consiglieri di Massa Comune: ma, quando fu trattata la mozione del Consiglier Galeotti (inequivocamente a tutela dei commercianti), Fiorenzo Borelli era in Etiopia e Lucia Meucci non era a Massa Marittima per questioni di lavoro.

Quindi, forse, il Sindaco si riferisce a Federico Montomoli, Roberto Ovi, Francesco Mazzei o Oscar De Paoli quando afferma che non tutti gli esponenti di Massa Comune sono d’accordo con la linea di Galeotti?

I convitati sono gentilmente chiamati qui a dire la loro posizione, in modo che Galeotti – dico io giustamente – sappia con chi condivide il suo prezioso tempo…

E anche io!

Un Commento a “CONCESSIONI DI SUOLO PUBBLICO E VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI GARA PUBBLICA”

  • Roberto Ovi scrive:

    Io sono solo un simpatizzante di Massa Comune. Non sono mai stato socio od iscritto dell’associazione. A meno di un possibile colpo di sole, non credo proprio che il Sindaco possa quindi fare riferimento a me

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA