Il suolo pubblico entro il perimetro urbano sottoposto a tutela DEVE – e non PUO’ – essere allestito previo ottenimento della prescritta autorizzazione ministeriale ex art.21 del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio.

Con Decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del 24.11.1999, il Centro Storico di Massa Marittima è stato dichiarato di notevole interesse pubblico e, di conseguenza, è gravato dal Vincolo Paesaggistico [Codice Ministeriale 95014, Codice Regionale 9053324].

Pur tuttavia, apprestandosi a compiere un qualsiasi intervento – edilizio o meno – che incida stabilmente sull’aspetto esteriore della proprietà pubblica entro l’ambito tutelato, è doveroso procedere nel disposto di cui alla Parte II del Codice Urbani e non di quello di cui alla Parte III.

L’art.10, comma 4, lettera g) del DLGS 22 Gennaio 2004, n.42, infatti, non lascia spazio alle interpretazioni e sancisce chiaramente che anche “le pubbliche piazze, le vie, le strade e gli altri spazi aperti urbani di interesse artistico o storico sono BENI CULTURALI”.

Non a caso, con la c.d. “vestizione” del Vincolo, si è preso a riferimento NON SOLO quanto indicato alla Lettera c) dell’art.136 del Codice MA ANCHE quanto indicato alla Lettera d) [così come modificate – rispettivamente – dall’art.6, comma 1, DLGS 157/2006, poi dall’art.2, comma 1, lettera f), n.2), DLGS 63/2008 e dall’art.2, comma 1, lettera f), n.3), DLGS 63/2008].

Il Legislatore, infatti, più che giustamente, ha inteso assimilare taluni particolari ambiti urbani di pregio – nella loro integrale complessità – ai monumenti stessi che li descrivono e ne qualificano i caratteri urbanistico-architettonici.

E, in termini pratici, ha voluto che il parere espresso al riguardo fosse NON SOLO OBBLIGATORIO MA ANCHE VINCOLANTE (diversamente da quello reso per i Beni Paesaggistici).

Giova ricordare che, sebbene sempre e comunque rilasciato per il tramite della Soprintendenza, il parere sugli interventi riguardanti i BENI CULTURALI è competenza del Ministero mentre quello sugli interventi riguardanti i BENI PAESAGGISTICI è competenza della Regione.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA