23•  

L’Amministrazione Comunale provvede (magnanima)
a farsi carico delle utenze dei Musei
°

 

utenze

  

Ma ciò è in contrasto con quanto previsto dalla Convenzione

sottoscritta con la Coop. Colline Metallifere nel 2002

 

°

 Art.3 – Obblighi del gestore

Al fine di una corretta e funzionale gestione dei servizi di cui al presente contratto, la Cooperativa dovrà:

  1. Provvedere alla corretta manutenzione ordinaria dei Musei;
  2. Provvedere alla manutenzione ordinaria dei parcheggi e dell’area del Cassero;
  3. Presentare annualmente, entro ottobre per l’anno successivo, previo accordo con l’Amministrazione Comunale, un piano di dotazione del personale e sua utilizzazione nelle varie strutture;
  4. Segnalare per iscritto al Comune proprietario la necessità di eventuali interventi di manutenzione straordinaria nelle strutture, necessari al fine del corretto mantenimento del bene; segnalare sollecitamente, sempre in forma scritta, eventuali danni o incidenti che si dovessero verificare o qualsiasi anomalia nel funzionamento degli impianti;
  5. Provvedere al pagamento di tutte le utenze relative ai beni, ovvero elettricità, telefono, riscaldamento, acqua, previa intestazione a proprio nome dei relativi contratti e/o atti;
  6. Prevedere ed attuare, annualmente, un piano di formazione periodico del personale, in base a progetti di formazione relativi alle attività museali concordate con l’Amministrazione.

5 Commenti a “PAGHIAMO NOI ANCHE LE UTENZE ?”

  • Francesco Mazzei scrive:

    In quest’ultimo periodo abbiamo evidenziato una serie di sprechi di denaro pubblico o mancati introiti (per diverse centinaia di migliaia di euro) perpetrati dai nostri attuali amministratori. Come ho avuto modo di dire nell’Incontro Pubblico dello scorso sabato, questa E’ UNA BELLA NOTIZIA PER I MASSETANI! Significa che cambiando il modo di amministrare ed eliminando gli sprechi I SOLDI SI RENDERANNO DISPONIBILI!!!

  • Oscar De Paoli scrive:

    Chi legge sa molto; chi osserva sa molto di più.

    Alexandre Dumas figlio

  • gabriele galeotti scrive:

    .
    SE COSI’ FOSSE, OVVERO IL COMUNE AVESSE PAGATO LE UTENZE QUANDO NON AVREBBE DOVUTO FAVORENDO ULTERIORMENTE LA COOPERATIVA PIU’ DI QUANTO HA GIA’ FATTO AFFIDANDOLE AD UNA CIFRA IRRISORIA LA GESTIONE DI MUSEI E PARCHEGGI, NON ESITEREMO UN SOLO ATTIMO A TRASMETTERE ALLA PROCURA DI GROSSETO E ALLA CORTE DEI CONTI DI FIRENZE OGNI EVIDENZA IN NOSTRO POSSESSO. ATTUALMENTE MUSEI E PARCHEGGI PUBBLICI NON FORNISCONO ALCUN VERO PROFITTO AL COMUNE MENTRE CONSENTONO DI OTTENERLO AI GESTORI. VERGOGNOSO!!!!!
    .

  • Donatella Raugei scrive:

    IL COMUNE AVREBBE  ALLORA AVUTO I SOLDI NECESSARI PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA PER IL LOCALE CHE OSPITA LE POSTE A VALPIANA…… ED IL LOCALE DEL C.d FRAZIONE E TUTTI I PROBLEMI SAREBBERO STATI EVITATINOI, DEL Cd FRAZIONE, SONO ANNI CHE SEGNALIAMO I PROBLEMI AL TETTO…. CHE COPRE, si fa per dire , ANCHE IL LOCALE DESTINATO ALLA FRAZIONE PER LE SUE RIUNIONI !, senza vetri, senza luce, ecc…e con acqua in terra ……

  • Roberto Ovi scrive:

    Come minimo, vi devono delle spiegazioni. Anzi le debbono, per voi tramite, a tutti noi cittadini – contribuenti locali, visto che pagano con i nostri soldi.
    E se non dovessero rispondere, come al momento non hanno ancora risposto allo scrivente sulla TASI, poi non si lamentino se si parla di tagli ed accorpamenti dei Comuni, che a mio modo di vedere sono comunque urgenti e necessari

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA