La Fenice è uno degli animali mitologici più affascinanti.

E’ un uccello fantastico la cui caratteristica principale è quella di morire e rinascere dalle proprie ceneri.

I primi a parlarne furono gli antichi egizi che erano soliti rappresentarlo con la corona delle divinità o con l’emblema del sole alato.

Nel mito greco – ma non solo – era uno stupendo volatile sacro, diverso da quello egizio, molto somigliante all’aquila reale.

Aveva uno splendido piumaggio, il collo color d’oro, le piume del corpo rosse, la coda azzurra e rosa, le ali in parte d’oro e in parte porpora, un lungo becco affusolato, lunghe zampe, due lunghe piume – una rosa e una azzurra – che scivolavano dalla testa e altre tre lunghe piume – una rosa, una azzurra e una rossa-fuoco – che pendevano dalla coda piumata.

Avvalendoci della preziosissima collaborazione del Geom. Massimo Grisanti, abbiamo data una “controllatina” alle carte…

 

araba-feniceclicka per leggere

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA