2 Commenti a “Loro sono “democratici”…”

  • Roberto Ovi scrive:

    Il Sindaco Giuntini avrebbe dovuto accogliere la richiesta dei 4 consiglieri di opposizione che mirava, in base a quanto vedo scritto nell’articolo, ad informare la cittadinanza sullo stato dell’arte della vicenda, che metterà a carico dei contribuenti locali un cospicuo risarcimento, di importo compreso tra 700 mila Euro (come individuato da una perizia commissionata dal Comune) e 3 milioni di Euro, come stabilita dalla controparte.
    Era comunque nel pieno diritto del Sindaco, anche nella sua qualità di Presidente del Consiglio Comunale, mantenere riservate, almeno fino alla conclusione della vicenda, documenti ed informazioni sulla trattativa intercorsa con la società Immobiliare Porta al Salnitro dopo la Sentenza del TAR del 24 Marzo 2013, come confermata dal Consiglio di Stato, anche se con il c.d. “giudizio di ottemperanza” il periodo delle trattative è ormai definitivamente concluso.
    Credo che sulla decisione di Giuntini abbia pesato il timore di vedersi investito da richieste di chiarimenti sulle responsabilità politico amministrative del Comune, dei precedenti Sindaci, e proprie, sulla vicenda, di fronte alle quali avrebbe avuto ben poche possibilità di giustificarsi e difendersi.
    Vedo che la richiesta di convocazione è stata presentata anche dal consigliere di opposizione Luca Santini, che credo disponga però di poche armi per criticare il Comune sulle vicenda Ex Molendi, visto che il progetto è stato a suo tempo convintamente sostenuto ed approvato dal suo collega Marrami, con il quale condivide la comune militanza nel PRI locale.
    Forse, nel rispetto del nome del suo gruppo consiliare, era molto meglio “andare oltre”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA