2015-09-24 19.29.45 copia

 

 

 

Questo manufatto si trova in prossimità del FALSO VARCO realizzato nelle Mura Medievali per consentire il camminamento che, da via Massetana (la Strada Nuova), condurrà in Borgo.

 

Tale FALSO VARCO sarà impreziosito da quello che, ormai, tutti chiamano “metal detector”, lo scatolone in ferro arrugginito che fa bella mostra di sé laddove le Mura sono state VIOLATE.

 

Ma dove condurrà tale camminamento?

 

Passando attraverso quella gabbia metallica, non poteva che condurre di fronte all’officina di un fabbro…

 

Tornando al manufatto nella foto (classico esempio di superfetazione edilizia): pare che NON VENGA DEMOLITO…

 

La Soprintendenza ha consentito di OFFENDERE le Mura Medievali ma NON HA RITENUTO di promuovere la rimozione di tale struttura…

 

E il Comune?

 

Un Commento a “Questo non si tocca…”

  • federico montomoli scrive:

    Dopo il metal detector dove oggi c’è il terreno verrà realizzata una piazza, peccato che sotto si trovi un quartiere medievale!!

    I soldi per scavare e portare  alla luce il quartiere medioevale, in una città che vorrebbe essere turistica, non ci sono, ma si trovano per sprecarli  per fare un opera tanto inutile come un falso varco nelle mura ed un camminamento che non sarà percorribile da persone con problemi di deambulazione.  
    Ma chi le decide queste pensate geniali!!!?

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA