2 Commenti a “Inciuci e marchette”

  • Roberto Ovi scrive:

    Lascerei perdere l’appartenenza o meno alla Massoneria di determinati protagonisti di questa storia, della quale ho grande rispetto, e mi concentrerei sul merito della vicenda.
    Se, come afferma Giuntini, Schiavetti ha operato così bene, perché non confermarlo nella propria carica?
    Alcune confidenze raccolte a livello locale e grossetano potrebbero forse motivare il motivo di questa scelta, verosimilmente informata a criteri di opportunità.
    D’altro canto Schiavetti si proponeva di esternalizzare alcune attività assistenziali dell’Istituto, che destarono così tanta preoccupazione nel personale dipendente, e non solo, come sembrano dimostrare i contenuti di questa lettera anonima arrivata pochi mesi fa all’attenzione dell’associazione e dei consiglieri di Massa Comune.

    http://www.massacomune.it/2014/01/05/una-lettera/

    Sandro Poli, nuovo probabile Presidente e persona di grande esperienza ed autorevolezza, non ha mai illustrato le proprie idee ed i propri propositi operativi in merito all’Istituto Falusi ed all’attività socio assistenziale integrata a livello locale e comprensoriale, nel quale l’Istituto sembra destinato a recitare un ruolo molto importante, non solo nelle sua qualità di candidato al Consiglio di Amministrazione, ma anche come candidato sindaco alle ultime primarie a candidato sindaco del PD.
    Ha le stesse idee di Schiavetti, oppure se ne discosta in tutto od in parte? Conosce i contenuti della lettera anonima inviata a Massa Comune? Se sì, cosa si propone di fare?
    Sarebbe stato interessante saperlo. Ed era ciò che gli avrebbe chiesto, credo, Massa Comune.
    Non ho dubbi che, come rappresentante renziano, si proporrà di sostenere un percorso fortemente riformista, orientato ad organizzare buoni rapporti con le organizzazioni sindacali, migliorare i servizi all’utenza ed alle loro famiglie, costretti a sostenere spese piuttosto importanti e difficilmente sostenibili, specie in un momento come questo.
    Peccato. Si è persa un’ottima occasione di confronto. E non per colpa, mi sia consentito, di Massa Comune. Buon 2015

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA