Massa Marittima  17.10.2014

 

 

 

Il Gruppo Consiliare “Lista Civica Massa Comune”

presenta una MOZIONE dal titolo

  

PERCHE’ UN IMPEGNO E’ UN IMPEGNO

 


 

In data 13.05.2011, dopo essersi impegnato a lungo, il Gruppo Consiliare “Lista Civica MASSA COMUNE” ha presentato una mozione per impegnare l’Amministrazione Bai ad impegnarsi con impegno assumendo ogni iniziativa a tutela dei molti risparmiatori, Massetani e non, danneggiati da Unipol Banca a seguito dell’impegno di quest’ultima, impegnatasi nell’attenta gestione dei loro risparmi.

 

Con grande impegno, la mozione è stata discussa nella seduta del 27.05.2014 (cfr. verbale di deliberazione n.33).

 

Non fidatevi delle banche dei “padroni” – dicevano da Unipol Banca – perché troppo impegnate a impegnarsi con impegno ad arricchirsi coi vostri soldi! Portate a noi i vostri risparmi! La nostra è una banca “compagna” e noi ci impegneremo a fare esclusivamente il vostro interesse! Con impegno, ci impegneremo a custodire i vostri risparmi “proprio come fossero nostri”. Siamo compagni come voi, impegnati esclusivamente nel perseguire il bene comune! Non come le banche dei “padroni” che si impegnano e poi non rispettano gli impegni

 

Nonostante l’impegno ad impegnarsi assunto con l’approvazione della mozione del Gruppo Consiliare “Lista Civica MASSA COMUNE”, l’Amministrazione del sindaco Bai, pur formata da persone assai impegnate, non si è impegnata affatto ed ha tradito l’impegno preso, offendendo chi, come noi, si era impegnato a farla impegnare ad impegnarsi.

 

Ciò premesso, non avendo mai abbandonato l’impegno a favore dei propri Concittadini danneggiati da Unipol Banca,

 

il Gruppo Consiliare “Lista Civica Massa Comune”, con la presente mozione, intende impegnare nuovamente l’Amministrazione Comunale affinché:

 

si ricordi dell’impegno ad impegnarsi preso in data 27.05.2011;
 
riconosca tale impegno di assoluta importanza;
 
si impegni ad impegnarsi di una questione di cui si sarebbe già dovuta impegnare ben prima della nostra mozione del 2011;
 
si impegni ad impegnarsi in ogni possibile direzione e con ogni possibile mezzo a tutela degli interessi particolari dei Soggetti di cui sopra che, nel caso di specie, coincidono con quelli generali della Collettività intera;
 
si impegni a riferire in Consiglio, entro 3 (tre) mesi, relazionando circa l’esito dell’impegno ad impegnarsi a favore dei propri Concittadini danneggiati da Unipol Banca.

 

Perché un impegno, almeno per noi, è un impegno

 

 

 

BORELLI / CHELINI / GALEOTTI

 

 

 

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA