liricaS aula
 

Quest’anno, non è stata la stessa Compagnia di sempre a mettere in scena la Lirica in Piazza.

 

Essa, infatti, ha dovuto rivalersi contro il Comune e presentare un RICORSO per le modalità seguite nell’affidamento del servizio di implementazione, allestimento e rappresentazione della XXIX edizione lamentando:

 
l’illegittima composizione della Commissione giudicatrice;

 

l’illegittima ammissione di un concorrente;

 

la violazione delle norme procedimentali;

 

l’eccesso di potere;

 

l’omessa istruttoria.

 

IL COMUNE E’ STATO CONDANNATO METTENDO IN LUCE, SE MAI CE NE FOSSE STATO BISOGNO, LE SUE “SPICCATE” CAPACITA’ NELL’ORGANIZZARE REGOLARI CONCORSI E SELEZIONI…

  

Un Commento a “Le “spiccate” capacità del Comune”

  • Francesco Mazzei scrive:

    l’illegittima composizione della Commissione giudicatrice;
    l’illegittima ammissione di un concorrente;

    la violazione delle norme procedimentali;

    l’eccesso di potere;

    l’omessa istruttoria.
    Proprio non ce la fanno… è più forte di loro…

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA