Fonte:  IL TIRRENO

14 ottobre 2014

Rubrica: Viabilità-trasporti


il 26 ottobre “No Sat day” Una carovana per dire no alla Tirrenica

GROSSETO «No all’autostrada Tirrenica, sì all’Aurelia pubblica e sicura, come alla mobilità integrata attraverso lo sviluppo dell’asse ferroviario tirrenico e della navigazione di cabotaggio». L’appello è del coordinamento dei comitati, movimenti, forze politiche e associazioni No Sat che invita la cittadinanza, il mondo associazionistico e le forze politiche che si vogliono opporre alla realizzazione del progetto autostrada Tirrenica a una grande manifestazione di protesta e di proposta che si terrà domenica 26 ottobre con epicentro la città di Grosseto, il No sat Day 3. Il programma prevede che carovane di auto partano da tutta la costa compresa tra Livorno e Civitavecchia, facendo tappa nei vari comuni, per poi confluire nel centro storico del capoluogo maremmano. L’iniziativa è stata presentata ieri in Comune. La richiesta a Governo, Parlamento e Regione è «di ritirare definitivamente il progetto autostradale, mantenendo pubbliche la superstrada variante Aurelia da Rosignano a Grosseto Sud e la Statale Aurelia da Grosseto Sud a Civitavecchia; di impedire l’assoggettamento a pedaggio delle suddette strade, garantendone la gratuità per tutti gli utenti; di non elargire fondi pubblici a Sat spa e al progetto autostrada Tirrenica, evitando così di gravare doppiamente (fondi pubblici e pedaggio autostradale) sui contribuenti; di aprire un tavolo di confronto con i sindaci, le organizzazioni e i cittadini delle comunità interessate finalizzato ad ammodernare e mettere in sicurezza l’Aurelia a sud di Grosseto mantenendola pubblica e gratuita coinvolgendo nelle scelte le comunità locali».

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA