«Degrado al cimitero» i cittadini chiedono interventi in vista del 2 novembre

 

TATTI – «Dopo mesi e mesi, no anzi anni di degrado al cimitero di Tatti non è stata presa alcuna iniziativa da parte dell’Amministrazione Comunale di dargli una sistemata». Inizia così la lettera aperta che alcuni cittadini di Tatti hanno inviato al sindaco Marcello Giuntini. I cittadini chiedono che sia fatta manutenzione «come il taglio dell’erba, il rifacimento della canaletta di sgrondo dell’acqua divelta dalle radici delle piante, la pulizia del materiale di risulta collocato vicino alla cappella centrale e per finire la cosa più grave è l’infiltrazione di acqua piovana dal tetto nella parte più vecchia dei loculi con distacco d’intonaco dal soffitto e dalle pareti».

 

cimitero_tatti

 

«Ci rimettiamo al suo buon senso – scrivono ancora – affinché in occasione della “Commemorazione dei Defunti” venga data una sistemata almeno al tetto per togliere le infiltrazioni e il ripristino dell’intonaco, non credo che siano cifre esorbitanti che vadano a incidere sul bilancio Comunale».

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA