LA NAZIONE

26 settembre 2014

 

 


 
INCONTRO COMUNE E PROLOCO METTONO A PUNTO STRATEGIE SINERGICHE
 
Turismo: «C’è molto da fare»
Giuntini e Rossi convengono sulla necessità di lavorare insieme

 


 

 

COMUNE, associazioni che organizzano eventi, operatori dell’ospitalità e dei servizi culturali e turistici del territorio comunale convocati per progettare le azioni per il futuro del turismo di Massa Marittima. A gettare le basi per predisporre il piano di lavoro stilando nel contempo un primo bilancio della stagione estiva 2014 è stato l’incontro avvenuto tra il sindaco Marcello Giuntini e il presidente della Proloco Alberto Rossi, che si è dichiarato soddisfatto sia per la riuscita degli eventi organizzati che per le presenze registrate nel periodo estivo.
GIUNTINI e Rossi hanno entrambi sottolineato come questi risultati «siano il frutto dell’impegno dei volontari, del personale comunale, degli operatori privati e del grande spirito di collaborazione tra queste componenti superando grazie alla disponibilità di tutti le inevitabili difficoltà organizzative che ci sono state». E’ già tempo comunque di guardare al futuro visto che il turismo non aspetta e il mercato globale di questo settore è in continuo e costante movimento. «Abbiamo molto da fare e dobbiamo farlo in fretta e bene, ha esordito Giuntini, puntiamo a riorganizzazione i servizi turistici del nostro territorio, a migliorare il decoro urbano e la percorribilità del centro urbano attraverso una nuova cartellonistica creando anche percorsi tematici cittadini. Dobbiamo studiare modelli da offrire ai vari tipi di turismo che possono essere interessati al nostro territorio». «Noi della Pro Loco — ha replicato Rossi — siamo pronti a portare la nostra esperienza e le nostre idee per migliorare l’offerta turistica della nostra città che merita di essere sempre più conosciuta e apprezzata». 
A CONCLUSIONE dell’incontro non poteva mancare un accenno a un tema molto sentito dai volontari della Proloco, quello della mancanza di una sede. «Dopo otto anni di attività — ha ammesso Rossi — mi pare che sia giunto il momento di meritarci una sede. Non una semplice stanza per riunirci, ne possiamo fare a meno tranquillamente. Per noi la sede deve essere il punto di riferimento per tutti i nostri volontari, la cabina di regia delle nostre iniziative a servizio di Massa». «Comprendo la vostra esigenza», ha risposto il sindaco, invitandoli a pazientare ancora per poco e anticipando l’intenzione di risolvere finalmente questo problema grazie alla riorganizzazione degli spazi in uso dell’amministrazione comunale.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA