IL TIRRENO

31 agosto 2014

 


 
Gara deserta, il Comune va all’affidamento diretto: gestione per tre anni, poi si riaprirà il bando – Una coop di Follonica al bar di Niccioleta

 


 

Il Comune di Massa Marittima riapre il bar del centro sociale di Niccioleta. Dopo anni di controversie con i precedenti concessionari, l’amministrazione rimette in moto l’attività interna al centro, come chiesto a gran voce dagli abitanti della frazione. La struttura è chiusa da diversi mesi a causa appunto di un contenzioso tra il municipio e il vecchio gestore: una vicenda complicata che parte da lontano, conclusasi con la sentenza del Tar dell’agosto dell’anno scorso, che ha di fatto dato ragione all’ente pubblico. L’amministrazione massetana aveva in passato emesso un’ordinanza che disponeva la cessazione dell’attività, rivolta ai gestori del bar di Niccioleta. La Green Park sas nel 2012 voleva subentrare alla società che dal 2005 aveva in gestione il punto vendita di Niccioleta appunto nei locali di proprietà del Comune. Da quella data in poi però non sono stati pochi i problemi tra il concessionario e l’amministrazione: il privato è moroso rispetto agli affitti da pagare. Nel 2010 l’accordo con l’ente scade, ma il bar continua ad essere aperto, nel 2012 la possibile svolta con l’entrata in scena di una nuova società. Il contrasto è però con il Comune: l’ente chiede che vengano pagati gli affitti arretrati per una cifra che si aggira intorno ai ventimila euro più gli interessi. La Green Park si dice disposta a pagare ma chiede di avere una documentazione precisa, il diniego dell’ente su questa richiesta fa crollare la trattativa. L’attività del bar va avanti e la questione arriva in tribunale: il Tar però non accetta il ricorso e quindi l’attività deve chiudere. In primavera la ricerca di nuovi gestori. Preso atto quindi delle numerose e reiterate richieste provenienti dalla popolazione della frazione di Niccioleta per ottenere la riapertura della struttura e considerato che il bando pubblicato nella primavera scorsa per trovare un nuovo concessionario ha avuto esito negativo, perché non sono arrivate offerte valide entro i tempi stabiliti, il municipio affiderà per tre anni la gestione alla Cooperativa Sociale di Follonica, con sede in via del Fonditore. «In considerazione della notevole importanza che il centro sociale di Niccioleta ha per lo sviluppo della frazione stessa e per il benessere della collettività residente _recita la delibera _ anche sotto il profilo di aggregazione socioculturale e ricreativo; e in considerazione dell’esito negativo del predetto bando d’asta pubblica», si ritiene necessario e urgente procedere in tempi rapidi con l’affidamento della gestione della struttura a un soggetto idoneo per un periodo transitorio di almeno tre anni, al termine del quale verrà tentato un nuovo esperimento d’asta pubblica avente per oggetto la gestione di una struttura ormai avviata».

 

 

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA