QUESTA E’ LA GIUNTA CHE FIORENZO BORELLI AVREBBE AL SUO FIANCO
QUALORA LA LISTA CIVICA VENISSE CHIAMATA AD AMMINISTRARE  IL COMUNE

 

CONSENTIRE AGLI ELETTORI DI CONOSCERNE LA COMPOSIZIONE
PRIMA DI ANDARE AL VOTO E’ UN INNEGABILE INDICE
DI TRASPARENZA, RISPETTO E CORAGGIO

 

CHIUNQUE LO RICONOSCE E MANIFESTA IL PROPRIO FAVORE

 

QUESTO E SOLO QUESTO VUOL DIRE METTERCI DAVVERO LA FACCIA
E METTERSI IN GIOCO SERENAMENTE E ALLA LUCE DEL SOLE

 

OLTRE AL CANDIDATO SINDACO, INGEGNERE E GIA’ AMMINISTRATORE
DELEGATO DI AZIENDE, QUATTRO POTENZIALI ASSESSORI,
TUTTI INTERNI ALLA LISTA E TUTTI LAUREATI
NELLO SPECIFICO SETTORE CHE ANDREBBERO A DIRIGERE

 

NON E’ CERTO UNA COSA DA POCO

 

MASSA COMUNE SI CON QUESTO MESSAGGIO DI APERTURA
IN NOME DI COMPETENZA, SPIRITO DI SERVIZIO E DISPONIBILITA’

 

 

giugiu

2 Commenti a “La Giunta di Fiorenzo”

  • Roberto Ovi scrive:

    Io avrei tolto il settore 3 ed avrei inserito le relative deleghe nel settore 1, ridefinendo le relative “pesature” per la corresponsione delle relative retribuzioni di posizione.
    Si potrebbe risparmiare un bel pò di soldi.
    Preliminarmente, comunque, farei approvare dal Consiglo Comunale i nuovi criteri per la riorganizzazione degli uffici e dei servizi, modificando in maniera sostanziale il relativo regolamento, insieme agli altri previsti dal c.d. “Decreto Brunetta”.
    Al termine di tutto ciò, una bella riunione con tutti i dipendenti ed i titolari della Posizioni Organizzative per definire le linee guida del Piano Triennale delle Performance, da far poi approvare dalla Giunta.
    Occorre far capire al personale che bisogna cambiare e che bisogna farlo insieme, perchè la gente si aspetta cambiamenti e semplificazioni nel loro rapporto con gli uffici comunali.
    E’ la pratica che deve giurare negli uffici e non il cittadino, il cui unico riferimento dovrà essere l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.).
    Chissà se Marcello Giuntini e Luca Santini la pensano così. Sarebbe interessante saperlo, anche per cambiare finalmente il modo locale di fare politica tanto lodevolmente auspicato dalla coordinatrice comprensoriale dell’UDC Sarah Corsini, alleata di Luca Santini in dichiarata alternativa alla sinistra nonchè assessore al Comune di Montieri al fianco del sindaco uscente Marcello Giuntini, candidato Sindaco al nostro Comune della sinistra.

  • Roberto Ovi scrive:

    Vedo che avete inserito anche il nome dei potenziali assessori.
    Ottimo.
    Vediamo se anche le altre liste, raccogliendo la sfida di Massa Comune e l’auspicio di Sarah Corsini di cambiare finalmente anche a Massa Marittima il modo di fare politica, sapranno fare altrettanto.
    In particolare mi incuriosisce la lista degli assessori di Marcello Giuntini la quale, secondo voci attendibili, sarebbe composta da figli o, soprattutto, figlie d’arte

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA