Clicca e guarda

CORRIERE DI MAREMMA

26 novembre 2013

 

 

La pagina web di Amatur ferma al 2012

Neppure una riga sul “Novembre grosso”

 

 

MASSA MARITTIMA “Benvenuti in Alta Maremma, questo è il sito giusto per la prenotazione delle vostre vacanze”. In realtà la pagina web di Amatur è sempre la stessa da unannoemezzo e fra cittadini e albergatori scoppia la polemica. Immersa nei colori blu, bianco e verde, viene promossa un’importante iniziativa, “Massa Antiquaria”, una mostra di oggetti di antiquariato e vintage; peccato che l’evento si è svolto dal 12 al 21 luglio 2012. A far notare il malfunzionamentoè lapresidente del consiglio di frazione Donatella Raugei, sorpresa che il principale sito di promozione turistica delle Colline Metallifere nonsponsorizzi la manifestazione attualmente in corso “Novembre grosso”. “Su questo evento – protesta la Raugei – organizzato con i proventi della tassa di soggiorno, Amatur non ha scritto niente e neanche ha postato niente sulla sua pagina facebook. Oltretutto il suo socio dimaggioranza è il Comune, quindi Amatur avrebbe il dovere di appoggiare e sponsorizzarealmassimol’iniziativa. Viene da riflettere sul perchè siano stati spesi soldipubblici per creare profili e aggiornare i siti internet se poi niente di tutto ciò è stato fatto. Forse la retenonè considerata abbastanza rilevante per promuovere eventi eappuntamenti che si svolgono sul territorio?”. L’ultimo tweet risale ad agosto mentre i post su facebook sono di ottobre scorso. “Se Amatur è privo di contenuti perchè continuiamo a tenerlo in piedi?”. Le polemiche legate a questa società a responsabilità limitata sono iniziate qualche anno dopo la sua nascita e non si sono mai attenuate. Amatur avrebbe l’importante ruolo di organizzare manifestazioni ed iniziative turistiche, promuovere e valorizzare gli operatori del settore turistico, artigianale e culturale locale, fornire informazioni agli utenti sulle strutture ricettive e le offerte turistiche del territorio e organizzare visite guidate e convegni. “Cisono 5 hotel e 14 agriturismi – conclude Donatella Raugei, proprietaria anche lei di una struttura a Vivoli – dei quali solo 8diMassaMarittima mentre gli altri sono 2 di Gavorrano, 2 di Scarlino e 2 di Monterotondo.Ma allora, su circa 200 attività ricettive del Comune solo13 sono gestite da Amatur? E tutti i massetani devono pagare per questa società di promozione che neanche pubblicizza il Novembre grosso?”. La polemica è sicuramente destinata a non esaurirsi tanto presto.

 

QUESTO L’ARTICOLO DEL NOVEMBRE SCORSO- NON E’ CAMBIATO NIENTE!!!!

Un Commento a “La pagina web di Amatur ferma al 2012 – Neppure una riga sul “Novembre grosso””

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA