5 Commenti a “Burocrazia”

  • f.bonuccelli scrive:

    E’ la riprova che bisogna lavorare a lungo ed in profondità per cambiare la mentalità di molti Uffici Comunali.

  • Roberto Ovi scrive:

    Io sono convinto, anzi ne ho certezza, che all’interno dell’amministrazione comunale lavorino tante ottime persone, che abbiano solo bisogno di essere adeguatamente motivate. No ho avuto infatti la riprova nel corso della mia modesta esperienza decennale di consigliere comunale.
    Qualora la coalizione di Massa Comune ed il suo candidato Sindaco vincessero davvero le elezioni, invito Fiorenzo a convocare subito una riunione dei dipendenti, ed a seguire quella dei responsabili dei singoli settori, dei quali consiglio di ridurre il numero, per illustrare loro il metodo di lavoro della nuova maggioranza, improntata a criteri di ascolto, collaborazione e riconoscimento del merito verso coloro che si impegnino in maniera costruttiva per accrescere l’efficienza e l’economicità dei servizi da erogare ai cittadini, attraverso i percorsi individuati nel contratto di lavoro.
    A Fiorenzo, del quale conosco personalmente la filosofia di lavoro nelle imprese dove ha operato, consiglio di mantenere la relativa delega amministrativa, che gli consentirà di realizzare quel percorso personalizzato di contatti quotidiani con impiegati ed operai, condizione necessaria per consentirgli di realizzare quanto ha in animo di fare

  • Francesco Mazzei scrive:

    Condivido pienamente le tue considerazioni Roberto e ti posso confermare che, qualora i Massetani ci diano fiducia, siamo già daccordo sul fatto di assegnare a Fiorenzo quella importante delega che riteniamo fondamentale per il rilancio del nostro Comune.

  • Fiorenzo.Borelli scrive:

    In qualunque Ente, Società, Gruppo sportivo, il gioco di squadra è determinante; conoscere bene il personale di cui si dispone, conoscerne le caratteristiche e dare loro la giusta motivazione è essenziale.
    Il motto armiamoci e partite deve essere sepolto, la presenza continua a condividere problemi e indicare la maniera migliore per rapportarsi con i cittadini diventa la missione degli amministratori.
    Altro aspetto fondamentale è da parte degli Assessori e del Sindaco la conoscenza della materia che seguono perché possano condividere con i funzionari le problematiche .

  • Roberto Ovi scrive:

    Lo scorso 19 Aprile Marcello Giuntini, come riferito sulla cronaca locale de “La Nazione”, dopo l’incontro con le categorie produttive, ha auspicato una maggiore coesione tra politica e commercianti, avviando un percorso di concertazione che, coinvolgendo tutti i cittadini, permetta il rilancio di Massa, pensando anche al’organizzazione degli eventi allestiti in Piazza Garibaldi.
    Caro Marcello. Le tue intenzioni sono ottime, ma a me paiono un attimino tardive. Anche il Sindaco Bai, nel 2009, aveva detto le stesse cose.
    Ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Basta ricordare la figura pietosa fatta in occasione del regolamento sulla chiusura degli esercizi commerciali in occasione delle festività, che si intedeva assumere senza la doverosa concertazione con le categorie interessate.
    Se non ricordo male, un consigliere comunale di maggioranza espresse anche un parere circa il comportamento dei commercianti, che suscitò un vespaio di polemiche.
    Ricordatelo, cari amici commercianti, in cabina elettorale

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA