Un Commento a “Magrone da rivedere…”

  • antoniosartori scrive:

    due brevi segnalazioni derivate dalla lettura del documento “monitoraggio r.u. relazione” cioè la relazione di monitoraggio della revisione del regolamento urbanistico……Nei documenti del PIP del Magrone dell’agosto 2012 si afferma che la zona industriale di Valpiana è totalmente esaurita mentre a pagina 20 della relazione sta scritto “La Sub Utoe  I.V. definisce l’area industriale esistente e quasi completata, le cui previsioni e la cui normativa di riferimento è quella contenuta nelle N.T.A. del R.U. zona D sottozona D1… In tale area sono presenti alcuni lotti inedificati, che comunque sono assegnati a soggetti che stanno procedendo in tal senso o che ne fanno uso e servizio delle attività esercitate. L’unica area realmente inutilizzata è quella con destinazione a servizi zona F, posta nelle vicinanze del frantoio sociale”….Da un sopralluogo nella zona la situazione non corrisponde a quanto descritto e lo dimostrano le mappe satellitari dello studio del Laboratorio…….Alla successiva pagina 21 della relazione un’altra frase da evidenziare  “Se le previsioni risultano pressoché inattuate nelle Utoe, situazione non migliore è quella riferita ai  Sottosistemi insediativi, all’interno dei quali le nuove espansioni di limitata entità, sono state pressoché disattese.”…..Sorgono spontanee due  domande….La prima su quali basi cognitive del territorio e delle sue esigenze è stato redatto il “regolamento urbanistico” del 2007  se poi viene dato come pressochè disatteso…….La seconda  è se un po di saggezza non consiglierebbe a tutta la comunità massetana partendo da chi ora amministra e dai nuovi possibili amministratori ad una approfondita pausa di riflessione a bocce ferme……..La situazione generale che annuncia tempesta e venti di guerra richiede che a livello locale più che mai si eserciti “l’intelligenza collettiva” anche come forma di autodifesa.  

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA