2 Commenti a “La Salute rende (o, quanto meno, dovrebbe…)”

  • Surfer scrive:

    Un’ azienda che fattura circa un milione l’anno ed ha un utile di 988 euro…. o è una cooperativa… oppure c’è qualcosa che non va… l’amministrazione che la gestisce  dovrebbe, per tutelare l’Ente, darla in gestione a terzi chiedendo un corposo canone annuo o metterla in vendita… a meno che non abbia altri interessi…

  • Roberto Ovi scrive:

    Un ex consigliere comunale, nella Delibera C.C. n°13 del 13 Aprile 2006 recante “Costituzione società a responsabilità limitata per gestione farmacia comunale. Atto di indirizzo”, fece specifiche proposte in merito, adottate anche dal Comune di Mirandola (MO), fatte verbalizzare, che avrebbero determinato la compartecipazione dei lavoratori al capitale della società.
    Un membro della giunta, che si definisce cattolico ( sic!!), storse un pò la bocca, come a dire “sciocchezze”. Peccato che questa proposta era, ed è, sulla traccia del programma liberale di Don Luigi Sturzo. Ed ebbe, e ne conservo orgogliosamente prova, parere favorevole del Prof. Giovanni Palladino, figlio dell’esecutore testamentario di Don Sturzo, nonchè ex Presidente del Centro Internazionale Studi Sturziani, al quale chiesi una consulenza.
    La proposta, manco a dirlo, fu bocciata.
    La società, tra le altre cose, aveva ed ha finalità sociali molto importanti, stabilite nello Statuto, come quello di recapitare a domicilio farmaci alle persone non autosufficienti, riconfermate, se non ricordo male, anche nel Piano Esecutivo di Gestione (P.E.G.) per l’anno 2008.
    Chissà se tali impegni siano stati attuati. I consiglieri comunali di Massa Comune, potrebbero chiedere informazioni

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA