IL TIRRENO
Rassegna stampa quotidiana della Provincia di Grosseto a cura dell’URP
Web www.provincia.grosseto.it e-mail urp@provincia.grosseto.it
2012-06-22

LAVORI PUBBLICI
Centro sociale all’Auser, domenica l’inaugurazione

MASSA MARITTIMA Dopo anni di attesa, il nuovo centro sociale di Massa Marittima è pronto ad aprire i battenti. Il Comune ha presentato la bozza della convenzione al soggetto che si è aggiudicato la gestione, l’associazione Auser Filo d’Argento. Tempi, clausule, canoni e servizi: tutto nero su bianco. La cerimonia d’inaugurazione è domenica pomeriggio, col definitivo affidamento che avrà corso dal 1º luglio. Ultima pagina di una storia travagliata, nata con il progetto negli anni ‘90 e continuata nel tempo tra ritardi nei lavori e imprevisti vari. Il centro, realizzato con un spesa complessiva di quasi 500mila euro, è destinato a qualsiasi tipologia di persona, al di là di età o altri criteri. L’obiettivo è farne un punto di socializzazione. Ma come sempre, per una struttura simile serve un regolamento. Ossia una convenzione, in questo caso della durata di sei anni. Tra i primi punti in evidenza ci sono i servizi senza fini di lucro. Ad esempio, la ristorazione non deve passare «senza preparazione e somministrazione pasti secondo le modalità, i tempi e i termini stabiliti dal regolamento interno». Stesso discorso vale per il bar, soprattutto in riferimento alla «somministrazione al banco di alimenti e bevande non alcoliche». Altri aspetti, invece, devono andare di pari passo con il Comune, come il tesseramento, con l’amministrazione che si tiene il diritto di consegnare alcune tessere (gratuitamente o a costi più bassi) per le fasce deboli. Nero su bianco anche gli oneri di cui l’Auser dovrà farsi carico: «La promozione del volontariato, la custodia, pulizia e manutenzione ordinaria struttura, l’ intestazione a proprio carico delle utenze di luce, acqua e gas metano nonché telefoniche e di connettività» ed altri ancora. Infine, è stato fissato anche il canone concessorio che l’associazione dovrà versare nelle casse pubbliche: 2.500 euro fino alla fine del 2012. (a.f.)

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Entra
IL NOSTRO SPOT
Categorie
GRAZIE PER LA VISITA